venerdì 9 settembre 2011

Euro... Bye Bye...



Alla fine ci siamo arrivati... Pensavo impiegasse più tempo invece il ciclo a quattro anni che avevo identificato qualche mese fa e che mi aspettavo in fase di chiusura si sta facendo già sentire. Bruttissima la chiusura dell'08/09/11... perso un supporto importantissimo, che se dovesse essere confermato con una chiusura negativa settimanale decreterebbe iniziata la fase ribassista e di spinta maggiore di questo ciclo. Vedete nel primo grafico il ciclo in questione (terzo quadriennale del secondo a 16 anni... e che deve chiudere). Il grafico era stato analizzato vari post fa e come potete constatare si è rivelato molto valido. Come dicevo allora "i cicli maggiori non mentono QUASI mai".

Spero per la nostra povera europa che non si andrà dritti a 1,1 entro sei mesi come indica il DNA, spero che il sistema si sbagli... anche se ormai si è finalmente riadattato andando a identificare una chiara zona di minimo. Cosa provocherà questa crisi nera dell'euro? Saremo noi a far fallire il resto dell'europa con il nostro governo/farsa oppure qualche altro stato fagocitato dal suo debito? Se la Germania non si deciderà a finanziare ciò che non può essere finanziato allora saranno guai seri. Qui servono un sacco... anzi un'infinità di soldi... e chi li ha non li scucirà molto volentieri.... pertanto sembra che i giochi siano fatti. Paradossalmente per cogliere qualche gain non resta che comprare quella che dovrebbe essere la moneta più debole del mondo... E allora buon biglietto verde a tutti... Dio salvi l'Italia.

6 commenti:

  1. Tra pensieri speranze e bla bla bla il problema e' imparare a contare sia il tempo ciclico che le onde, ma sopratutto saper imparare, sono mesi che ti spiego e non impari, scusa forse l'immodestia, ma davvero il vostro mondo di indovini che si coprono con la tecnologia e' pieno di superbia e cialtroneria, la cialtroneria di chi pensa di poter insegnare senza saper imparare dagli altri e di chi pensa di sapere solo perche' segue i mercati da qualche anno.Come ti scrissi ,dai primi di settembre si sarebbe scesi sotto 1,38, ERA SCRITTO NEI GRAFICI per chi sa leggerli e non si arrampica sugli specchi con quel conteggio insipiente pubblicato di recente qua.Mi hai dato il consiglio di non prenderla sul personale,io ti consiglio di applicarti di piu' e scrivere di meno, non si puo' sbagliare 8 volte su 10 , da scorsa primavera, e presentarsi a gente che vuol darti fiducia, come se fossero dettagli.Hai stra parlato su eurusd ad aprile, a maggio, a luglio, e a inizio settembre, cioe' nei momenti DECISIVI.

    RispondiElimina
  2. Ora va misurata via via questa onda 3 in corso per capire se e' interna di una 1 superiore,come probabile, nel qual caso il target max di discesa e' 1,2870, e poi saranno i manovratori a stabilire la percentuale di rintracciamento che euro fara' fino a dicembre o gennaio probabilmente,(POTENZIALMENTE FINO A 1,4990 CIRCA, SE RINTRACCIASSE IL 100 %, NON SI TRATTA DI PREVEDERLO MA DI SAPERE CHE PUO' ACCADERE ), terro' conto anche dei reversal indicator,e come da settembre non poteva esserci un rally di 2 mesi up su euro, cosi' attenzione che ora sta scendendo da maggio, dopo rottura 1,3840, e ne ha non oltre 6 mesi su 8, cioe' max fino a inizio novembre,la correlazione azionario up dollaro down non e' legge, come non lo fu, specularmente , tra ottobre 2008 e marzo 2009, dove qualcuno compro' coca cola e mc donalds con euro a 1,56 su dollaro.Ora accadra' l'opposto, compreranno specie in europa col dollaro forte.

    RispondiElimina
  3. Scusa angelo ma non capisco cosa ti turba.

    RispondiElimina
  4. Come facevamo a essere ancora su una c rialzista di ABC da giugno 2010, se la A era durata da giugno a ottobre, cioe' 4 mesi, e la C partita a 10 gennaio scorso e con ancora 2 mesi di rally,da primi settembre, secondo post pubblicato, sarebbe durata 10 mesi??? cioe' 2 volte e mezza?E poi una C puo'si' aver solo 3 onde, come da post, ma quando fa parte della b di un abc correttivo interno ,dove finito questo, e' seguita da una seconda C di grado superiore,e di direzione contraria.va bene che di assoluto non c'e' niente, ma mettendo tutto assieme, era chiaro che non andava forzato da piu' lati .quella e' leggerezza, se poi uno incrocia e intanto accumulava posizioni ribassiste di lungo, o non dica niente o dica tutto, senno' qualcuno poteva seguirlo al rialzo senza coprirsi short.

    RispondiElimina
  5. Perche' scusa , dopo anni che segui i mercati, sei ancora convinto che basta indovinare sul lungo e tutto va bene??Guarda che nel 2007 a ottobre ero certo di un ribasso azionario, eppure ho perso sui rimbalzi molto piu' di quanto ho guadagnato sulle discese.Seguire la borsa e' cosa molto delicata, gia' da solo, figuriamoci cosi,se io avessi ragionato con la mia testa fin dal 2007,avrei fatto meno danno.Mi turba che da solo ci prendo molto e seguendo altri sbagliavo, ma gli altri guadagnavano lo stesso!!!

    RispondiElimina
  6. Ora ci mancherebbe solo che finita la 1 ribassista a ottobre o novembre,da li' piazzassero una 2 che rintraccia fin quasi al top di maggio,e mettendoci tempo, almeno fino a gennaio,spazzando via le posizioni ribassiste di lungo,forse cosi' sarebbe chiaro almeno questa volta cosa mi turba.

    RispondiElimina

Iscriviti agli Amici di E&G Forecasting!