giovedì 13 gennaio 2011

Altra curiosità sull'EURO/DOLLARO!

Mi stavo preparando per andare a fare l'ennesima notte di guardia e signori è vero... sto seriamente pensando di mettere un abbonamento e ritirarmi a fare trading a tempo pieno... :( mentre mi è venuta la curiosità sfrenata di vedere l'euro dollaro alla chiusura del 07/01. Ci avrebbe preso il sistema anche su un mercato più importante o funziona solo per il nostro indice?
La risposta la vedete sopra... non ho resistito! E con questa buona notte...

6 commenti:

  1. Dopo aver osservato il grafico DNA multiciclico EUR/USD postato domenica 2 Gennaio, sono entrato long a 1,3300 martedi 4 gennaio e mi sono fatto una bagno da 3 figure stoppndo disperato a 1,30 ritengo DNA multicilico una teoria molto interessante sui mercati azionari, anche se io lavoro solo SP500...ma la volatilità del Forex forse richiede ancora qualche affinamento.

    RispondiElimina
  2. gatto silvestro13 gennaio 2011 22:08

    Ma no , Nicola, non lo fare, la passione di un hobby e' grande , e io lo so, anche se i miei hobby erano la campagna sopra tutto,, i funghi,fai da te, letture, pesca,finche'si e' al lavoro puo' sembrare il paradiso potersi dedicare solo all'hobby, ma non e' cosi', nella vita c'e' il mistero di una volonta' superiore a noi , che alla fine e' quella che da' vero significato e consistenza alla nostra vita.Ringrazio i medici, a dicembre al pronto soccorso mi hanno curato bene, come sempre,(tutte donne comprese le infermiere!),e' un mondo importante,e pure i vari interventi che feci al naso negli anni mi han lasciato bene, anche se completamente privo d'olfatto.Grazie a Mario,ma sono inesperto di computer ed excel,e spesso non imposto bene la strategia o la cambio per avidita' e scalping, gravissimo, enorme maledetto errore,ma posso dire questo:su tutto i manipolatori ci possono ingannare, onde, tempo, medie, indicatori, false rotture, oggi perfino una finta B irregolare che aveva rintracciato il 120 % e poi si e' dimostrata un'impulsiva, ma su una cosa no,ed e' la scala naturale, dove semplicemente 3:1 =4, ogni 3 mesi uno di ritardo del ciclo -prezzo ,ciclo lunare, sul ciclo -tempo, ciclo solare, e in crescendo aritmetico fino al resettaggio del cambio-trend di lungo.

    RispondiElimina
  3. il crollo della scorsa settimana forse non era previsto, effettivamente, ma io avevo uno stop a 1.2850, essendo entrato a 1.3350 il 20 dicembre

    Forse per una gran botta di "fortuna" non sono stato preso (20 pips) ma entrando sui minimi/massimi del DNA e mettendo uno stop loss tecnico e magari un pò distante...se non siamo ingordi credo che il dna possa andar bene anche sull'euro. Lo vedremo quando dovrà esserci il ribasso

    RispondiElimina
  4. X NICOLA:

    una domanda: il dna sul forex lo calcoli con i dati a 15 min. per tutte e 24 le ore che lo compongono ? oppure prendi solo una fascia di tempo? (es. i dati dalle 8:00 alle 18:00).

    Grazie!
    BRUNO PETACCHI

    RispondiElimina
  5. il dna prevede quello che dovrebbe succedere sul mercato dati una serie di prezzi passati, ma non segue la reale sequenza delle azioni di compera e distribuzione degli operatori, ad esempio in questo momento indicherebbe una imminente fase di riaccumulazione ma non vede se è già in corso se ci sarà lun o mar o merc o è già stata fatta tra i 20900 e i 21100 ; dava come giorno buy il 13 mentre era l 11 e chi avrebbe seguito pedissequamente l' indicazione avrebbe dovuto comprare con un ritardo notevolissimo privandosi dell'allungo migliore, per concludere credo che serva al trader ma non è indispensabile...

    RispondiElimina
  6. Su quello non ce alcun dubbio... Serve sempre la sensibilità del trader, tuttavia sapere che eventuali affondi vanno sfruttati per andare long ed eventuali allunghi per shortare non è da poco... Io sinceramente il fib me lo aspettavo molto più basso prima di ripartire, mentre il DNA diceva che un rally era imminente, poi signori se ha sbagliato di un giorno... Sfido chiunque a fare meglio e a dimostrare non a parole ma con eseguiti e grafici come faccio io da mesi. La perfezione non è di questo mondo comunque, li hai perfettamente ragione.

    RispondiElimina

Iscriviti agli Amici di E&G Forecasting!